Clash Royale è il gioco più scaricato di inizio 2016?

Certamente non è ancora possibile dare una risposta, ma probabilmente sarà così. Clash Royale è il recente titolo di Supercell, entrato di prepotenza negli smartphone degli appassionati di videogiochi. Ma Clash Royale non è solo un videogioco. E’ un gioco di carte che unisce uno spirito ludico molto simile a quello delle carte Magic, a un innovativo stile di gioco che vede due avversari opporsi.

Nonostante venga da tutti indicato come il seguito di Clash of Clans, questo nuovo gioco ha ben poco in comune se non i personaggi. Lo stile di gioco non c’entra nulla con l’altro titolo e Clash Royale, va ben oltre le possibilità di gioco multiplayer offerte da Clash of Clans.clash royale

In Clash of Clans gli scontri avvenivano in differita, attaccando un villaggio che si sarebbe difeso con le armi e le truppe disposte dal suo creatore. Sovente accadeva di accedere al gioco e trovare il proprio villaggio distrutto. In Clash Royale invece lo scontro avviene in real time.

In che modo Clash Royale permette di giocare real time?

Clash Royale ha un potente sistema intelligente che seleziona un giocatore tra i migliaia (o i milioni) di giocatori “iscritti” al gioco. Il gioco si basa su diversi livelli, che vengono chiamati Arene. Non avrebbe senso infatti una sfida tra giocatori di livello diverso, ed il sistema seleziona sfidanti di pari livello. Accade però tuttavia a volte che lo sfidante possieda delle carte ben migliori delle nostre. Questo perché probabilmente quel giocatore di troverà vicino a passare all’Arena successiva.

Ebbene abbiamo parlato di mazzo, proprio perché l’intero gioco si fonda sulle carte. Come nel caso delle carte Magic, anche in Clash Royale, la partita consiste nell’attaccare o difendersi in uno stage, giocando le carte giuste. Il gioco dura 3 minuti e lo scontro è regolato dall’Elisir, una particolare sostanza che impiega del tempo a generarsi e che fa in modo che i giocatori giochino le loro carte con parsimoni e nei momenti migliori. Giocare troppe carte insieme ci lascia scoperti per un eventuale attacco, mentre giocarne poche ci fa perdere tempo e satura l’Elisir che viene quindi sprecato.

Il gioco si articola con un mazzo di 8 carte selezionate prima di iniziare da un mazzo più grande che equivale alla totalità delle carte possedute. La schermata che compare all’inizio del gioco presenta 3 torri, una principale (la torre del re) e 2 secondarie ai lati. Queste torri sono armate con il re, che spara cannonate, e con arcieri che lanciano frecce.

L’obiettivo del gioco è distruggere il maggior numero di torri avversarie in 3 minuti. Qualora venga distrutta la torre del re, il gioco termina immediatamente e viene proclamata la vittoria dell’autore della disfatta altri.

Esistono delle strategie e dei trucchi a Clash Royale?

Clash Royale fonda la sua monetizzazione sulle gemme. Se inizialmente ci sembrano sufficienti le carte che ci troviamo nel mazzo, ben presto scopriamo che ne esistono di molto più potente iniziamo a volerle. Queste carte possono essere trovate all’interno dei bauli o acquistate nel negozio

I bauli rappresentano un elemento fondamentale del gioco e del processo di monetizzazione. Essi infatti necessitano di un tempo ben preciso prima di essere aperti, e, se vogliamo aprirli senza aspettare, dobbiamo usare delle gemme. Le gemme sono disponibili in quantità limitata all’interno del gioco e possono essere acquistate in denaro, in modo da fare progressi più veloci.

Questa scarsità di gemme è la leva utilizzata dagli sviluppatori per monetizzare il gioco e dobbiamo dire che la strategia è risultata efficace. Nel tempo sono nati tanti siti, come www.clashroyaletrucchi.it che trattano di trucchi per Clash Royale per avere gemme e bauli, sia per iPhone che per Android. Questi siti riportano tecniche e strategie per migliorare o facilitare il gioco e in realtà non si tratta di veri e propri trucchi.

Va comunque detto che tali strategie spesso funzionano molto bene e permettono di velocizzare il proprio cammino verso i livelli (cioè le arene) più avanzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *