Incrementare facilmente il traffico di un sito web

Grazie alle infinite possibilità di apprendimento su internet, oggi è possibile aumentare le visite di un sito web in tantissime maniere. Ovviamente per farlo serve competenza e professionalità, fattori che in un primo impatto potrebbero scoraggiare un neofita.

 

Oggi affrontiamo il tema, mostrando cinque step essenziali per guadagnare visibilità sul web.

Aumentare le visite al nostro sito internet potrebbe essere a volte facile altre troppo difficile, tutto dipende dal livello di concorrenza dell’argomento che trattiamo.
Potrà sembrare assurdo, ma per esempio, è molto semplice indicizzare un sito web che parla di borse in pelle di gnu fatte a mano piuttosto che un sito dedicato alla vendita degli Iphone.

Per semplificare il lavoro, consigliamo innanzitutto di assicurarsi che il sito venga ottimizzato per i motori di ricerca. Questo sarà un fattore fondamentale, il sito web dovrà possedere tutte le caratteristiche richieste per applicare future strategie SEO.

 

Joomla e WordPress, sono dei CMS (tra i più utilizzati) che ci aiutano ad ottimizzare il sito e le singole pagine in maniera user-friendly. I motori di ricerca per capire l’argomento del sito hanno bisogno dei meta tag, che dobbiamo implementare assolutamente nel nostro sito web.

Nonostante la parte visiva faccia ben comprendere all’utente il prodotto o servizio fornito, non è detto che il motore di ricerca lo comprenda, i motori di ricerca infatti analizzano il codice sorgente delle pagine.

 

Un altro step fondamentale per aumentare le visite sul web, è creare contenuti nuovi ed originali. Il content marketing infatti oggi è la migliore strategia per posizione il sito internet attraverso i contenuti posti al suo interno. Tutto ciò avviene in maniera organica, in modo da intercettare le ricerche specifiche, che gli utenti compiono online.

 

Un bravo copywriter deve scrivere per suscitare interesse ai potenziali clienti. Se vogliamo prendere in esempio un hotel, esso potrà scrivere articoli a livello informativo, sulle attività sportive da fare nel territorio a loro vicino. Ovviamente il copywriter deve scrivere articoli in ottica SEO”.

 

Una volta pubblicato l’articolo la nostra sitemap si aggiornerà e Google avrà piena conoscenza di ciò che è avvenuto. Un consiglio è quello di scrivere con costanza almeno due articoli a settimana. Potete approfittarne pubblicando un’area interamente dedicata al blog.

 

E’ anche importante mixare efficacemente le strategie. Nel momento in cui il vostro sito nasce da pochissimo, ha bisogno del tempo prima che Google lo indicizzi nella Serp, ecco perchè ci vengono in aiuto le campagne Google Adwords.
Esse ci aiuteranno a creare visibilità al nostro sito web, e si attiveranno nel momento in cui gli utenti fanno ricerche su Google.

 

Gli annunci verranno mostrati in alto e a destra del motore di ricerca. Non appena un utente cliccherà sul vostro annuncio, avrete un costo  per click. Ovviamente il costo non è standard, ma cambierà a seconda della concorrenza che c’è su quella parola chiave. Per esempio, la keyword “hotel a Riccione”, avrà un costo maggiore rispetto a “hotel con piscina ad Albaredo sul Mincio”.

 

Non dimentichiamoci di sfruttare il potenziale dei social network. Una volta terminato l’articolo, pubblicatelo su Twitter, Facebook e tutti i social possibili. Più follower avrete, più la visibilità aumenterà. Ovviamente non concentratevi solo su di essi, ma su tutte le strategie spiegate in precedenza.

 

L’ultimo consiglio è quello di analizzare nuovamente le strategie adottate, ecco alcuni elementi fondamentali per aumentare le visite e la perfomance del sito web:

 

  • quali pagine portano più visite;
  • i cali di visite;
  • le pagine che hanno un eccessivo bounce rate (rimbalzo);
  • gli eventuali errori di scansione;
  • le aree geografiche capaci di attirare più utenti;
  • le performance delle campagne Adwords.

Infine vi ricordiamo che più un sito web è anziano più incide sul suo posizionamento. Bisogna infatti applicare costanza e professionalità per far si che un sito web appena creato, abbia una sua notorietà. Non esiste la bacchetta magica, dovete darvi da fare, scrivere contenuti davvero utili ed efficaci, senza pensare a trucchi e scorciatoie. Se lavorate così, presto Google vi premierà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *