Le tettotie in alluminio: qualità e sicurezza

La nuova tipologia di tettoie: le tettorie in alluminio.

 

Il progresso e le nuove scoperte hanno permesso, col passare degli anni, di poter scoprire elementi utili per i tetti, le tettoie e le coperture di ogni tipo.

Una delle migliori in assoluto, scoperta da diverso tempo ma divenuta diffusa da meno tempo, è rappresentata dalle coperture e dalle tettoie in alluminio, i quali sono sinonimo di qualità e sicurezza.

Questo poiché l’alluminio è in grado di offrire diversi pregi che, altri materiali ed il tetto classico, non sono in grado di offrire a chi deve cambiare il tetto della propria abitazione.

Grazie all’alluminio dunque, cambiare un tetto risulta essere un’operazione meno complessa e faticosa di quanto si possa immaginare ed inoltre rappresenta quella migliore da effettuare, e questo per diverse motivazioni.

 

 

Perché scegliere l’alluminio?

 

Molte persone, venendo a conoscenza del fatto che esistono dei tetti e coperture in alluminio, potrebbero chiedersi il perché optare per questo particolare elemento e non per altre tipologie.

L’alluminio è uno dei materiali che risulta essere maggiormente resistente: esso infatti riesce a resistere ad ogni tipo di condizione atmosferica, senza che subisca dei danni.

Sarà infatti impossibile trovare un tetto o copertura in alluminio corrosa dalla ruggine, conseguenza che si realizza in situazioni veramente rare e che evita dunque un continuo costo di manutenzione.

Inoltre, è possibile notare come l’alluminio sia anche resistente nella sua struttura; questo vuole dire che, una volta che il suddetto tetto viene costruito, esso non creerà alcun tipo di pericolo per le persone che si trovano all’interno di un’abitazione o di una struttura pubblica, permettendo loro di poter stare tranquille durante tutto l’anno o il momento di ospitalità.

Tale sicurezza si manifesta soprattutto durante il periodo invernale: il peso eccessivo della neve infatti non creerà abbassamenti del tetto o della copertura in alluminio che, per quanto possa essere flessibile, eviterà che l’alluminio che compone tali strutture possa deformarsi a causa del peso della neve o di altri elementi.

Il tetto o la copertura in alluminio sono anche molto resistenti dagli attacchi dei batteri: muschio e muffa infatti non saranno in grado di attaccare tale struttura, che rimarrà dunque integra e priva di queste particolari tipologie di problema.

Anche il fuoco sarà un elemento che non potrà arrecare alcun danno al tetto in alluminio, visto che tale materiale è ignifugo; proviamo a pensare alle grandi strutture pubbliche che sono soggette ad eventi atmosferici frequenti: per loro l’alluminio è una salvezza.

Un valido alleato di coloro che intendono evitare costi di manutenzione, relativi alla propria abitazione, che si protraggono col passare del tempo e che, di fatto, rappresentano una spesa che diviene sempre più complessa da sostenere.

 

 

L’alluminio e le tettoie, materia molto conveniente.

 

Un secondo vantaggio dell’alluminio e delle sue strutture consiste nel fatto che, questo, ha un costo assai ridotto se confrontato agli altri materiali.

Questa è una motivazione abbastanza valida per far sì che si effettui una scelta che risulta essere ben ponderata e soprattutto ottima sotto ogni punto di vista.

Quando si parla di tettoie o coperture infatti, si pensa subito ad un costo molto elevato che si dovrà sostenere: questo ovviamente non è il caso di questo strumento, il quale si rivela amico del risparmio.

Da aggiungere ovviamente che, il fatto che il suddetto elemento abbia un costo contenuto, non deve essere sinonimo di qualità inferiore, ma al contrario, esso è abbastanza resistente ed in grado di evitare che situazioni tutt’altro che piacevoli siano realizzabili.

 

 

La costruzione delle tettoie e coperture in alluminio.

 

La costruzione delle tettoie in alluminio avviene mediante l’utilizzo di alcune lastre dello stesso materiale che, per l’evenienza, verranno tutte pareggiate di livello.

La copertura infatti deve essere caratterizzata dalla stessa base, e le lastre vengono al suolo mediante delle cornici e piedi dello stesso elemento, che saranno utili per poterle tenere sollevate e soprattutto per bloccarle ed evitare che si possano muovere a causa del vento ed altri elementi.

Nei piedi vanno poste anche delle piastrelle che serviranno per fissare, con dei bulloni, il piede della struttura: le lastre di alluminio invece dovranno essere saldate tra di loro oppure fissate con dei bulloni.

Per le tettoie o coperture di dimensioni ridotte invece, basterà semplicemente utilizzare delle guide in alluminio, che dovranno essere fissate sopra la porta che si vuole proteggere: la lastra in alluminio dovrà poi essere saldata con attenzione, per evitare che questa possa cadere a causa del vento, sganciandosi dalla guida.

 

E’ evidente che ormai l’alluminio è il materiale più utilizzato, sicuro e garantito sia per piccole che per medie e grandi strutture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *