SEO: scopriamo che cos’è

La parola SEO è un acronimo in lingua inglese che significa Search Engine Optimization, cioè, ottimizzazione per i motori di ricerca. Il termine Seo viene utilizzato per indicare alcune particolari strategie che servono per far aumentare la visibilità di un sito internet o di una pagina nel web e che ne migliorano la posizione nelle classifiche dei motori di ricerca, tra i risultati free, cioè quelli non a pagamento, che sono detti anche risultati puri.

Le strategie utilizzabili per questo scopo sono moltissime e vanno dal miglioramento della struttura del sito a quello del codice HTML, dall’ottimizzazione dei contenuti testuali alla gestione dei link in entrata, che puntano cioè verso il proprio sito, ed uscita, cioè, che dal proprio sito puntano verso altri.

Come avviene l’attività SEO

L’attività Seo si compone di varie fasi di tipo strategico ed operativo. Per ottenere una buona Ottimizzazione Seo, un’azienda che crea ed ottimizza i siti web, come per esempio ElaMedia Group, deve aver ben presente come operano i motori di ricerca. Questi, hanno un funzionamento ben preciso che si compone di quattro fasi: l’analisi del campo di azione attraverso dei robot o crawling, indicizzazione del materiale ottenuto o indexing, l’ordinamento o ranking e infine la risposta alle richieste dell’utente o SERP.

Piccoli termini del vocabolario SEO

Per capire meglio queste fasi sarà utile conoscere bene alcuni termini del dizionario seo.  Per avere uno schema chiaro si può iniziare dalla parola SERP, cioè Search Engine Result Page che è praticamente la pagina dei risultati del motore di ricerca dopo che è stato inserito l’argomento da cercare. La ricerca del vostro argomento che si componga di una o più parole si definisce Query e le parole inserite nel campo di ricerca vengono definite Keywords.

Il Robot o crawler è, invece, il software usato dai motori di ricerca per analizzare tutti i siti presenti nel web che vengono poi copiati ed inseriti in un indice. L’indicizzazione è, appunto, il processo che permette al robot di creare un database con la keyword utilizzata e ordinarlo in base alla pertinenza. Questo ordine formerà una classifica, detta ranking. Il fattore di ranking indica un elemento che è in grado di influenzare la classifica.

L’ottimizzazione consiste nel rendere il più semplice possibile il lavoro del robot con contenuti accessibili al software. Ciò consentirà di migliorare il posizionamento della propria pagina web nella classifica creata dai motori di ricerca.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.